Enterprise Ireland a Cremona: «Essere pronti è la parola d’ordine»

Enterprise Ireland è l’ente del Governo irlandese responsabile per lo sviluppo e la crescita delle imprese irlandesi nei mercati mondiali e sarà presente con due aziende irlandesi alla prossima edizione delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona. Abbiamo rivolto alcune domande a Paul Maguire, direttore dell’ufficio di Milano di Enterprise Ireland.

Quale è la mission di Enterprise Ireland?

Lavora in partnership con le aziende irlandesi per aiutarle a crescere e ad innovare esportando nel mondo. In questo modo contribuisce  a sostenere la crescita economica, lo sviluppo sul territorio e l’occupazione. Enterprise Ireland ha una rete di 33 uffici in tutto il mondo e lavora con piu’ di 5000 aziende indigene irlandesi attive in tutti i settori dell’economia tranne il cibo e le bevande per i quali esiste un ente dedicato.  L’ufficio italiano ha sede a Milano ed e’ diretto da Paul Maguire, responsabile anche dei mercati del Marocco e Algeria. Enterprise Ireland lavora in stretta collaborazione con l’Ambasciata di Irlanda a Roma www.enterprise-ireland.com

Ci può presentare le due aziende irlandesi che parteciperanno alle prossime Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona?

Le due aziende che parteciperanno alle prossime Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona sono Dairymaster www.dairymaster.com e Hermitage Pedigree Pigs www.hermitage.ieOperano in due ambiti completamente diversi – la prima e’ un’azienda all’avanguardia nel settore dell’allevamento da latte mentre la seconda si occupa di genetica dei suini.Dairymaster e’ leader mondiale nella produzione di attrezzature per la stalla di alta tecnologia. La sua sede si trova nel cuore dell’Irlanda, a Causeway, nella contea di Kerry. L’azienda e’ stata fondata nel 1968 da Ned Harty e vende in 40 paesi. In Italia e’ rappresentata da MDM. Da sempre al centro dell’attivita’ di Dairymaster ci sono ricerca ed innovazione. Sul mercato italiano Dairymaster e’ principalmente presente con sistemi di mungitura all’avanguardia e con il nuovo rilevatore Moomonitor+, un sistema wireless inserito in un apposito collare indossato dalle vacche che permette di monitorare con facilità , 24 ore su 24, il calore, la ruminazione, l’alimentazione, la deambulazione, il riposo e quindi la salute individuale delle vacche. Hermitage Pedigree Pigs Ltd. è stata fondata nel 1958, il che la rende la prima azienda dedicata alla selezione genetica e di allevamento di suini nel mondo. Negli ultimi 52 anni, il team Hermitage ha sviluppato il mercato della genetica di linea materna e terminale diffondendo il potenziale di questi geni ad alte prestazioni presso clienti in tutto il mondo. 
 
 La genetica Hermitage è diffusa in oltre 36 diversi Paesi in tutto il mondo. Hermitage e’ presente con un ufficio in Italia.

Come vi state preparando rispetto alle possibili ripercussioni della Brexit?

La parola d’ordine e’ “essere preparati”. Enterprise Ireland e’ da tempo coinvolta nella creazione di una strategia post Brexit rivolta alle aziende irlandesi, per la maggior parte delle quali il principale mercato di sbocco e’ la Gran Bretagna con un valore globale delle esportazioni di 7,5 bn di euro. La strategia post-Brexit di Enteprise Ireland si articola in 5 punti chiave: Informazione e Guida, Supporto alla diversificazione dei mercati di sbocco, attenzione particolare ai cluster di aziende da promuovere a livello internazionale e di mercati emergenti, supporto sul mercato britannico, supporto alla competitivita’ e allo sviluppo. All’interno di Enterprise Ireland e’ stata creata una sezione appositamente dedicata alle problematiche relative alla Brexit – denominata Brexit Unit – alla quale tutte le aziende clienti si possono rivolgere per assistenza ed informazione.

Perché avete scelto le Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona? Che tipo di valore aggiunto vedete nella manifestazione di Cremona?

Presentare tecnologie di eccellenza ad una fiera specializzata e conosciuta a livello internazionale come Cremona e’ estremamente importante per le nostre aziende, sia per chi inizia una collaborazione con aziende italiane o per chi ritiene che il mercato italiano sia un mercato potenzialmente interessante per I propri prodotti. La visibilità a Cremona è molto alta soprattutto tra operatori ed istituzioni di alto profilo.

Dairymaster si colloca esattamente in questa prospettiva: e’ una grande azienda irlandese all’avanguardia nel settore dell’alta tecnologia applicata agli allevamenti da latte, che riconosce l’importanza della fiera di Cremona e che sposa in pieno I nuovi progetti innovativi che gli organizzatori di Cremonafiere dedicano ad aree speciali della fiera tipo il milk village o meglio ancora il precision farming – tema al quale Dairymaster e’ estremamente sensibile. Dobbiamo anche sottolineare il fatto che l’accesso pressoche’ immediato a Cremonafiere grazie alla nostra collaborazione e agli ottimi rapporti con l’ente fieristico e’ sicuramente uno grosso plus che siamo in grado di  offrire alle nostre aziende che esprimono interesse nella fiera e del quale ci sono estremamente riconoscenti.

Dal nostro punto di vista è sicuramente molto interessante che i prodotti irlandesi trovino sbocco anche su un mercato evoluto e sofisticato come quello italiano il che ne testimonia il contenuto innovativo e tecnologicamente all’avanguardia.